Chiediamo una risposta all’amministrazione comunale di Artena

E’ affisso un manifesto dal titolo “Rifiuti: la verità” nel quale c’è scritto “L’Amministrazione Angelini non sta affidando alcuna gestione dei nostri

rifiuti. Sta semplicemente prendendo atto dell’esito di una gara pubblica gestita autonomamente dalla Centrale Unica di Committenza con i tecnici: arch Bonucelli, geom, Frasson e il nostro Massimo Miglioresi. Dipendenti di assoluto valore professionale che hanno tutta la nostra stima e fiducia. Gettare fango anche su persone oneste è una indecenza”.

In data 06 Marzo u.s. abbiamo richiesto l’accesso ai certificati e/o attestazioni di avvenuto sopralluogo e l’arch. Enrico Bonuccelli responsabile della procedura di gara ci risponde con la nota n. 161 del 19 Marzo u.s.. Però la risposta non è sottoscritta. Lo facciamo presente con un scambio di email ma fino ad oggi non c’è stata la possibilità di farla sottoscrivere. Abbiamo anche diffidato l’arch. Enrico Bonuccelli, ma senza esito.

Allora se alla Centrale Unica di Committenza voliamo riconoscere una sua credibilità amministrativa, allora l’amministrazione comunale di Artena deve farsi carico di far sottoscrivere la lettera in allegato.

In caso contrario verrebbe meno la credibilità della Centrale Unica di Committenza su tutto il loro operato e l’amministrazione ne dovrebbe prendere atto.

Il M5S di Artena crede che il bando di gara sia “SCANDALOSO” e pertanto contrario agli interessi dei cittadini artenesi e rimane dell’idea che il Segretario Generale, dott.ssa Cipollini, dovrebbe andare a casa.

Diffida

Comunicato Sindaco

Procedura aperta per l’affidamento del “ SERVIZIO DI RACCOLTA,

Ricevuta

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *