Gli Allevatori di Artena contro il Comune

COMUNICATO STAMPA

ARTENA (ROMA): PARTE DOMANI LA MANIFESTAZIONE DEGLI ALLEVATORI

CODICI SOSTIENE LA CAUSA: IL COMUNE RISOLVA IL PROBLEMA DELL’AUMENTO DEI CANONI DEI TERRENI DEMANIALI

Artena (Roma): comincia domani, 5 maggio, la manifestazione degli allevatori che si batteranno contro le iniquità subite da parte del Comune per il problema dell’aumento dei canoni dei terreni demaniali.
Codici si fa carico legale della questione e sostiene

pienamente la manifestazione, che continuerà fino all’8 maggio e che ospiterà al suo interno anche la testimonianza di un allevatore deciso a fare lo sciopero della fame. Il signor Roberto Talone, infatti, stanco di non essere ascoltato dal Comune, comincerà domani mattina alle ore 8.00 uno sciopero della fame e una raccolta firme per riunire le testimonianze di tutti gli allevatori che, come lui, dal 2006 hanno ingiustamente subito gli eccessivi aumenti dei canoni. L’allevatore, come dichiara all’Associazione, è pronto a continuare la sua battaglia anche attraverso ulteriori manifestazioni, se quella attuale non porterà ad un repentino cambiamento della situazione.
La questione è disastrosamente insostenibile per tutti quegli allevatori che si sono visti costretti a vendere gli animali o addirittura cessare la propria attività. Per questo motivo Codici si impegna con ogni mezzo a smuovere il Comune di Artena, responsabile dei gravi aumenti delle tariffe.
Dati alla mano, oggi sappiamo che un allevatore, fino al 2006, pagava 118 euro, mentre, a partire da tale data, gli è stato richiesto un canone annuo di oltre 5.000 euro. Le cifre, a dispetto di quanto afferma il Comune, parlano da sole: non c’è stata nessuna riduzione del 30%.
Pertanto, per domande e informazioni sull’accaduto, si invitano tutti gli allevatori a rivolgersi all’Associazione, che si impegnerà a metter luce sulle pratiche del Comune di Artena, il quale, finora, ha demandato la propria responsabilità alle precedenti amministrazioni.
“Se l’Amministrazione precedente – dichiara Valentina Coppola, Segretario Provinciale Codici Roma – ha commesso un errore così evidente, l’Amministrazione attuale dimostri il suo buon senso occupandosi della faccenda, piuttosto che lavarsene le mani affermando di non avere colpe”.

Roma, 04/05/2011

Susanna Ficara
Dipartimento Comunicazione CODICI
tel. 0655301808 cell. 3498692186
ufficio_stampa@codici.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: