ISTITUZIONE SOSTA A PAGAMENTO SUL TERRITORIO COMUNALE – INDIVIDUAZIONE ZONE – APPLICAZIONE TARIFFE

L’anno duemiladodici il giorno diciassette del mese di gennaio alle ore 17:30, nella Sede
Comunale, si è riunita la Giunta Comunale convocata nei modi di legge, sono rispettivamente
presenti ed assenti i Signori :
PETRICHELLA MARIO SINDACO P
PERUGINI VITO VICE SINDACO P
ANGELINI AUGUSTO ASSESSORE P
RICCITELLI ALBERTO ASSESSORE P
COSTANTINI GIUSEPPE ASSESSORE P
BRUNI MARCELLO ASSESSORE P
MATTOZZI PAOLO ASSESSORE P
ne risultano presenti n. 7 e assenti n. 0.
Presiede il Signor PETRICHELLA MARIO in qualità di SINDACO.
Partecipa la Dott.ssa CIPOLLINI SIMONA in qualità di Segretario Generale.
LA GIUNTA COMUNALE
Visto l’art. 49 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e successive modifiche ed integrazioni;
Con voti unanimi e legali
DELIBERA
Di approvare la proposta di deliberazione allegata;
Di dichiarare la presente immediatamente eseguibile ai sensi del IV comma dell’art. 134
del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.
LA GIUNTA COMUNALE
CONSIDERATO che la rete stradale e le aree pubbliche del centro abitato risultano da
tempo caratterizzate da presenza di traffico congestionato e dal mancato rispetto delle
limitazioni temporali della sosta, ove previste, con soste irregolari intralcianti la circolazione con
effetti indotti rilevanti anche sul versante ecologico-ambientale, e per tale motivo necessita
regolamentare in alcune aree la sosta istituendo parcheggi a pagamento al fine di creare il
turnover dei veicoli ;
PREMESSO che gli studi effettuati dal Comando di Polizia Locale, riguardanti il
reperimento di aree destinate alla sosta hanno ampiamente dimostrato che necessita
regolamentare la stessa con modalità gestionali che possano garantire un interscambio dei
veicoli, attraverso l’istituzione sperimentale nel centro della città come da allegata planimetria di
aree parcheggio a pagamento, “ticket prepagato” , aree parcheggio a tempo e aree parcheggio
non regolamentato con l’obiettivo di ottimizzare le esigenze di un più alto numero di
cittadini-utenti;
CONSIDERATO che i ticket prepagati verranno distribuiti alle attività commerciali che
aderiranno a tale iniziativa, ai quali verrà riconosciuto il 5% dell’aggio;
PREMESSO che è intenzione di questa Amministrazione Comunale eseguire in via
sperimentale per il periodo di un anno a partire dal mese di …………………., un innovativo
sistema integrato di autogestione e controllo del servizio di parcheggio a pagamento su aree
comunali mai attivato in questo territorio, al fine di definire i parametri attualmente sconosciuti
e necessari per espletare in futuro una gara ad evidenza pubblica (valore dell’appalto, tariffe,
posti ecc.), lo stesso verrà gestito in economia dal Comando di Polizia Locale, con modalità,
costi e risorse umane che verranno di volta in volta determinati;
CONSIDERATO che il citato art.7, comma 1 lettera f, del D.L.vo del 30.04.92, n°285 e
succ. mod., lettera modificata dall’art.17, comma 1 del D.L.vo n°9 del 15.01.2002, il quale
prevede la possibilità, previa deliberazione di Giunta, di individuare aree destinate al parcheggio
sulle quali la sosta dei veicoli è subordinata al pagamento di una somma da riscuotere mediante
dispositivi di controllo, anche senza custodia del veicolo;
RITENUTO di dover procedere per la sosta negli appositi spazi “aree blu”, alla
determinazione dell’orario soggetto a pagamento e la relativa tariffa da applicare, si stabilisce:
– la sosta dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00 tutti i giorni
esclusi i festivi;
– la sosta dalle ore 9:00 alle ore 13:00 nella giornata del mercoledì del parcheggio
antistante la scuola media “S. Serangeli” di Via Valmontone.
– la tariffa € 0,60 ogni ora, € 0,30 mezz’ora o frazione, € 2,50 giornaliero; € 1,00
giornaliero per la giornata del mercoledì solo per il parcheggio di Via Valmontone
(antistante la scuola media “S. Serangeli”).
Tariffe parcheggi a pagamento per i residenti, dimoranti o domiciliati nei settori
contraddistinti dalle lettere “A”, “B”, “C”, “D” e “E” del territorio comunale nelle quali la sosta
è subordinata al pagamento, sono da applicare nel modo seguente:
1° permesso (per il settore di appartenenza): una
sola targa per nucleo familiare
Gratuito
2° permesso: max 2 targhe per nucleo familiare: i m p o r t o €………
tariffa agevolata per 6 mesi
i m p o r t o
per 12 mesi €………
Le tariffe potranno variare in base alle esigenze dell’Amministrazione.
Parcheggio non subordinato al rilascio di permesso
È consentita la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento di: veicoli delle forze armate, delle
forze di polizia (polizia di stato, carabinieri ecc.), veicoli di pronto intervento e di soccorso
purchè riconoscibili come tali e in servizio di emergenza (vigili del fuoco, protezione civile,
croce rossa ecc), veicoli al servizio di persone con limitata capacità motoria in possesso del
contrassegno di cui al DPR n. 503/1996 (art.12) e DPR 495/92 (art. 381) soltanto se al servizio
del titolare della concessione, veicoli adibiti a servizio di pubblico interesse appartenenti alle
diverse amministrazioni pubbliche (Regione, Provincia, Asl, ecc.), veicoli in servizio di enti
erogatori di pubblici servizi operanti in ambito comunale (ACEA, ITALGAS, GAIA,Enel ecc.),
veicoli di medici in servizio, veicoli adibiti al trasporto disabili, veicoli delle associazioni di
volontariato che svolgono attività di trasporto in convenzione con il Comune.
ATTESA la propria competenza ai sensi dell’art. 48 del T.U. approvato con D.L.vo n°267,
del 18.08.2000;
VISTO l’art. 107 del T.U. approvato con D.L.vo n°267, del 18.08.2000, in base al quale
sono attribuiti ai Dirigenti tutti gli atti d’impegno;
VISTI i pareri espressi in calce riportati, ai sensi dell’art.49 comma 1 del T.U. approvato
con D.L.vo n°267 del 18.08.2000;
DELIBERA
Di attivare e definire in via sperimentale le aree parcheggio a pagamento nei settori “A”,
“B”, “C”, “D” e “E” della città come da allegate planimetrie, che sono parte integrante della
stessa ;
Di attivare il parcheggio con l’utilizzo di schede prepagate “Gratta e Parcheggia” come di
seguito indicato:
Settore “A”
Via G. Di Vittorio lato destro a partire da Via Marconi fino intersezione con Via E. Fermi; Via
Mazzini lato destro secondo il senso unico di marcia; Piazza A. De Angelis (già piazza Valentini),
Via Gramsci lato destro secondo il senso unico di marcia di fronte Bar Assunta, Via E. Fermi
lato sinistro secondo il senso unico di marcia dal civico 7 sino all’intersezione con Viale I°
Maggio;
Settore “B”
Piazza G. Galilei a partire da Via E. Fermi sino a Via S. Serangeli compreso la parte laterale le
Poste Italiane, Via S. Serangeli lato destro a partire da viale I Maggio fino all’intersezione di Via
S. Borghese; Via E. Fermi lati destro e sinistro secondo il senso unico di marcia a partire da
Largo C. Colombo e fino all’intersezione con Viale I Maggio.
Settore “C”
Via Fleming lato destro e sinistro a partire da viale I Maggio sino all’intersezione con Via
Calcarelli; viale I Maggio lato ex Banca di Roma; largo C. Colombo vicino sosta taxi e spazio
laterale ex Granaio Borghese.
Settore “D”
Via C. S. Borghese, Piazza Unione lato destro e sinistro, Via Garibaldi, Piazza della Vittoria.
Settore “E”
Parcheggio antistante la scuola media “S. Serangeli” di Via Valmontone (solo la giornata del
mercoledì).
Di ritenere le premesse parte integrante e sostanziale del presente dispositivo;
Di attivare il parcheggio a pagamento con l’utilizzo delle schede pre-pagate;
Di demandare al Responsabile del Comando di Polizia Locale l’adozione di tutti gli atti
necessari al fine dell’attivazione dello stesso.
Artena lì,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: