Siamo ad un anno dall’Amministrazione Petrichella (marzo 2011),

 e quindi è necessario fare un bilancio dell’attività Amministrativa e cosi abbiamo consultato alcune delibere di giunta e di consiglio,  naturalmente siamo d’accordo con l’Assessore ai lavori pubblici che s’impegna a portare i soldi ad Artena per cambiare il volto di questa città,  però non siamo d’accordo quando i soldi vengono sperperati come ad esempio:

 

1.  Nella Delibera di G.C. n. 40  del 12.03.2009 è stato  approvato il…

      progetto preliminare  di Ampliamento e potenziamento pubblica illuminazione Contrada Macere, Colubro e Valli, importo dei lavori circa 99.000 €, spese tecniche circa 21000 € + oneri, la tariffa di Legge per tale importo dei lavori è invece di 6500 €, allora perché  verranno pagate le spese tecniche  3 volte di più rispetto alla tariffa di Legge?

 

2.      Nella  Delibera n. 159 del 14/09/2010 è stato approvato il progetto esecutivo dei lavori di “Sistemazione viaria del territorio comunale strade extra-urbane”, importo dei lavori circa 400.000 €, le spese tecniche vengono pagate come se il Comune stesse realizzando una nuova strada, circa 60.000 €, anziché 8000 € che è la tariffa di legge per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, allora perché verranno pagate le spese tecniche  6 volte di più del loro valore?

 

3.      Nella delibera di Consiglio Comunale n. 57 del 5.10.2010 è stato approvato il Progetto definitivo di ampliamento del cimitero comunale,  per esso sono state previste circa 130.000 € di spese tecniche +oneri, affidando l’incarico sempre allo stesso professionista, e da tale progetto risulta che i loculi costeranno il doppio rispetto alle valutazioni di mercato e cioè 2000 € anziché 800-1000 €.

 

Ci sono altre delibere che omettiamo di riportare che affidano gli incarichi sempre allo stesso professionista in violazione all’art. 91 comma 2 del D.Lgs.vo 163/2006 che invece prevede la parità di trattamento, proporzionalità, rotazione degli incarichi trasparenza, ed i criteri di efficienza e di efficacia.

Il bilancio su 3 Delibere dell’Amministrazione Petrichella è che il contribuente Artenese avrebbe potuto risparmiare solo sulle spese tecniche circa 100.000 €  a favore dei servizi pubblici o per altri lavori.

 

Siamo d’accordo che arrivino i soldi ad Artena, ma non siamo d’accordo che questi soldi vengano impiegati anziché utilizzando le risorse del paese,  per favorire sempre lo stesso professionista o la stessa impresa. Quale garanzia possono dare tali professionisti sulle verifiche e soprattutto sulla contabilità dei lavori se già risultano gonfiate gli importi relativi alle spese tecniche?

 

Quindi il Comune di Artena potrebbe  diventare più efficiente e con meno sprechi di denaro pubblico se venisse liberato da quella complessa ragnatela di amicizie che fanno aumentare i costi    delle tasche dei contribuenti artenesi.

 

Concludiamo la nostra analisi con il messaggio del Presidente della repubblica Napolitano

Il senso di umiltà deve guidare chiunque assolve doveri istituzionali.

 

 Impegno civico per Artena

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: