SI SI SI SI

SI, SI, SI, SIIIII..

Nonostante lo scorporo dei referendum dalle consultazioni amministrative, nonostante l’ostacolo rappresentato dall’approvazione del decreto omnibus poi affossato dalla decisione della Corte di Cassazione, nonostante il ricorso del Governo alla Corte Costituzionale, nonostante tutti gli ostacoli posti alla campagna referendaria sui mass media(con annesso sbaglio delle date dei referendum sui principali Tg della Rai, nonostante gli ingannevoli spot passati in tv pochi mesi fà dal Forum Nucleare Italiano, nonostante gli ostacoli posti dalla nostra amministrazione locale sul decoro urbano, nonostante gli sforzi compiuti dal governo per mandarci al mare….

Nonostante tutto al fine di evitare a tutti i costi il raggiungimento del quorum, i cittadini di tutta Italia hanno detto SI SI SI e poi SI partecipando in massa al voto del 12 e del 13 Giugno. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: